Quai de la Poissonnerie - Colmar©Istock - Sergey Dzyuba
©Istock - Sergey Dzyuba

Un grande week-end a Colmar

Giusto il tempo di un week-end, passeggiate nelle vie con le case dalle facciate a graticcio, le finestre fiorite e i pavimenti selciati dell’incantevole città di Colmar. Lasciatevi stupire dal centro storico della città ed esplorate alcuni tesori della Strada dei Vini d’Alsazia, situati a pochissimi chilometri.

(12)
  • Durata2 giorni
  • Mezzo di trasportoPiedi, macchina

PRIMO GIORNO: VISITA DI UN PATRIMONIO UNICO

Restare affascinati dal centro storico

Iniziate il week-end dolcemente, passeggiando nel centro storico. Arrivate alla Collegiata Saint-Martin attraversando rue des Tanneurs. Lungo la strada, scoprirete negozi in cui snidare autentici prodotti artigianali e buone tavole gourmet. Fate una sosta in rue des Marchands per ammirare la casa Pfister, monumento storico della città.

Maison Pfister - Colmar©OT Colmar

Vivere la dolce vita nella Petite Venise

Per apportare un tocco fatato al vostro week-end, arrivate fino al ponte della Petite Venise e ammirate la veduta più romantica della città. Imbarcatevi poi a bordo di un battello e vogate nella Petite Venise. Vi vedrete la città diversamente: angolini reconditi, verde lussureggiante, architettura pittoresca, una decorazione incantevole per un vero momento di relax.

Balade en barque sur la Petite Venise - Colmar©Max Coquard - Best Jobers

Restare a bocca aperta al museo Unterlinden

Il museo di per sé è già una scoperta, con la straordinaria architettura in cui si intrecciano classico e contemporaneo. Situato al centro di un antico convento, venite ad ammirare il celebre Retablo di Issenheim, che ha segnato la storia dell’arte del XVI secolo. Proseguite la visita verso una galleria sotterranea in cui potrete scoprire la storia del museo.

Giunti dall’altro lato, entrate negli antichi Bagni Municipali della città che oggi sono sede dell’ala contemporanea con opere di artisti di spicco quali Monet, Picasso oppure ancora Dubuffet.  La principale attrazione? L'arazzo Guernica di René e Jacqueline Dürrbach, perfetta copia dell’opera di Picasso. Ne esistono soltanto tre al mondo, a New York, in Giappone e dal 2016 a Colmar!

Musée Unterlinden©Ruedi Walti

Appuntamento gourmet

Per concludere questa giornata in bellezza, cenate sul molo della Poissonnerie. Comodamente seduti, vista sui ponti fioriti della città, assaporerete una squisita cena tipica con una flammenkueche, o gourmet con un carré di maialino al fieno, e rilassarvi serenamente.

SECONDO GIORNO: ESCURSIONE NELLA STRADA DEI VINI D’ALSAZIA

Percorrere le Perle del Vigneto

Un bel nome che si riferisce a sei tra i villaggi più caratteristici della Strada dei Vini d’Alsazia, situati poco distante da Colmar: Beblenheim, Bennwihr, Hunawihr, Mittelwihr, Riquewihr, Ribeauvillé e Zellenberg. Delizie culinarie e piacere del vino segneranno la vostra escursione. Percorrete il vigneto e lasciatevi ammaliare dal paesaggio le cui vigne abbondanti vi ricorderanno una bellezza da cartolina. Un momento per rigenerarsi e di libertà, con in sfondo la Pianura d’Alsazia e i primi rilievi della Foresta Nera.

Godersi la vacanza e scegliere il proprio «Villaggio Preferito»

Scoprite uno dei «Villaggi Preferiti dei Francesi» vicino a Colmar. Vi innamorerete subito di Kaysersberg e del suo patrimonio storico, il cui paesaggio resta una delle più belle eredità del Medioevo. Fate un’ultima sosta a Eguisheim, classificata tra i Più Bei Villaggi di Francia. Sarete ammaliati da questo villaggio tipicamente alsaziano, ornato da fontane fiorite e da facciate a graticcio che donano alla città piacevoli colori vivaci.

I POSTI ORIGINALI DA PROVARE

Lungo le orme di Auguste Bartholdi

Un po’ d’America al centro di Colmar? Lasciatevi guidare lungo le orme di Auguste Bartholdi, illustre scultore originario di Colmar e creatore della Statua della Libertà.

Iniziate il viaggio nella casa natia di Auguste Bartholdi, oggi sede dell’eponimo museo. Sculture, pitture, disegni e fotografie compongono la sua opera. Partite quindi alla ricerca delle creazioni dell'artista, sparse nella città: i grandi Sostegni del mondo, la Fontana Schwendi oppure ancora la Statua del Generale Rapp. Prima di lasciare Colmar, tappa obbligata davanti alla copia alta 12 metri della famosa Statua della Libertà!

Ti è piaciuto?

Dai un voto, la tua raccomandazione è preziosa.

Grazie per aver votato!

(12)